Skin Care Control. Woman Holding an Orange Against Her Thighs.

Cellulite e adiposità, scopriamo le differenze e come combatterle

Cellulite e adiposità, benché siano spesso associate, sono due patologie differenti: ne abbiamo parlato con la dottoressa Ilaria Nataloni, medico estetico.

 

Che cos’è la cellulite?
La cellulite è una patologia caratterizzata da una degenerazione del tessuto adiposo del sottocute e del microcircolo. Si manifesta come un accumulo di liquidi in eccesso e un aumento della fibrosi del sottocute che creano l’effetto buccia d’arancia”.

 

Che cos’è, invece, l’adiposità?
L’adiposità è una condizione molto diffusa, che vede un ingrossamento delle cellule adipose. Ci sono due tipologie di adiposità: una più generale che vede un aumento di peso e delle rotondità e una più localizzata. Nel primo caso il problema viene trattato con una gestione multidisciplinare: una corretta dieta prescritta dal nutrizionista e attività fi sica regolare permettono una perdita controllata di peso e, quindi, di adiposità. Quando parliamo, invece, di adiposità localizzata ci riferiamo a inestetismi come pancetta, culotte de cheval, maniglie dell’amore o accumuli nell’interno ginocchio, che sono particolarmente difficili smaltire in quanto relativamente poco vascolarizzate, allora è opportuno ricorrere a metodiche più aggressive”.

 

Cellulite e adiposità, due diverse condizioni che prevedono diverse tipologie di trattamento.
“Esattamente! Nel caso della cellulite è importante la combinazione di tre diversi trattamenti:

  • la carbossiterapia, che va ad agire sui disturbi caratterizzati da alterazione della microcircolazione;
  • massaggi linfodrenanti, effettuati da un massoterapista che agiscono sul sistema linfatico;
  • la mesoterapia, che consiste nell’iniezione, con aghi molto sottili e corti, di alcuni farmaci lipolitici (scogli-grasso) e drenanti. Ovviamente il protocollo individuale viene studiato ad hoc per ogni paziente, dallo specialista, a seconda delle necessità”.

 

E per l’adiposità?
“Per quanto riguarda il trattamento delle adiposità, invece, è fondamentale che il medico specialista valuti il percorso e il trattamento più efficace. Uno dei trattamenti non invasivi più innovativi è la criolipolisi: si tratta di una terapia che agisce sul grasso localizzato attraverso l’uso del freddo. In particolare, con la combinazione delle tecnologie Cryo (raffreddamento) e Vacuum (vuoto) è possibile agire su diversi distretti corporei tra cui il sottomento.

Con il macchinario che abbiamo qui in Clinica San Martino possiamo utilizzare simultaneamente quattro manipoli per il trattamento simultaneo di più zone. La criolipolisi è una procedura indolore e non invasiva che consente al paziente di tornare alla propria quotidianità subito dopo il trattamento”.

CONDIVIDI:

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy