PATOLOGIE

Bruxismo

Il bruxismo è una condizione caratterizzata dal digrignamento o dalla stretta involontaria dei denti, di solito durante il sonno. Questo può causare una serie di problemi dentali e di salute, inclusi danni ai denti, dolore facciale e muscolare, mal di testa e altri disturbi.

 

Sintomi del Bruxismo

  • Digrignamento dei denti: digrignare i denti, spesso udibile durante il sonno.
  • Dolore facciale: dolore o rigidità nella mascella, nelle guance o nell’area delle orecchie.
  • Dolore ai denti: sensibilità dentale, usura eccessiva dei denti o fratture dentali.
  • Mal di testa: specialmente al risveglio.

Cause del Bruxismo

  • Stress ed ansia: il bruxismo è spesso legato a situazioni di stress, ansia o tensioni emotive.
  • Problemi di occlusione: sifferenze nella posizione dei denti (malocclusione) possono contribuire al bruxismo.
  • Fattori di stile di vita: consumo eccessivo di alcol, tabacco, caffeina o uso di droghe.

Come effettuare la diagnosi?

Un dentista o un medico può diagnosticare il bruxismo esaminando la bocca e i denti del paziente e valutando i sintomi riferiti.
In alcuni casi, potrebbe essere necessario un monitoraggio notturno del sonno per confermare il bruxismo.

 

Trattamento:

  • Protettore notturno: un’apparecchiatura orale come un bite guard o un bite splint può essere indossata durante la notte per proteggere i denti e ridurre il digrignamento.
  • Gestione dello stress: tecniche di rilassamento, esercizio fisico, yoga o terapia possono aiutare a gestire lo stress e l’ansia.
  • Terapia fisica: massaggi, esercizi mandibolari e terapie di rilassamento muscolare possono alleviare il dolore e il disagio.

 

Esistono delle correzioni dello stile di vita che possono beneficiare alla problematica come ridurre il consumo di stimolanti come alcol, caffeina e tabacco.


Ma anche evitare di mordere oggetti duri o penzolanti come penne o unghie.

Il trattamento del bruxismo mira a ridurre il digrignamento dei denti, alleviare il dolore associato e prevenire ulteriori danni dentali.

 

È importante consultare un dentista o un medico per una valutazione e un piano di trattamento appropriato.

 

Scarica il CSMagazine

Le ultime News:

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy