Cataratta: sintomi e intervento

La cataratta è una patologia oculare che insorge principalmente con l’avanzare dell’età: la comparsa della cataratta porta ad una progressiva opacizzazione del cristallino. Il cristallino è la lente naturale presente nell’occhio.
 
Il processo degenerativo del cristallino inizia intorno ai 45-50 anni di età con la presbiopia: a quest’età, infatti, la popolazione che vede bene da lontano inizia progressivamente a faticare con la visione da vicino e si rende necessario l’utilizzo degli occhialini da presbiopia.
 

Cosa succede alla vista? Quando il cristallino è opaco la luce verrà parzialmente arrestata, per cui la visione diventerà opaca, nebbiosa e indistinta. Questo è causato da l’irrigidimento sclerotico del cristallino che si accompagna ad una sua progressiva opacizzazione con la comparsa della cataratta. Tale opacizzazione compromette quindi l’acuità visiva, proprio come se guardassimo attraverso una finestra molto sporca.
 

Sintomi della cataratta:

  • visione annebbiata o sfuocata
  • problemi visivi con le luci, per esempio i fari delle macchine che ci vengono incontro, o i lampioni di strada, o aloni attorno alle lampadine o al sole
  • alterata visione dei colori
  • doppia visione
  • necessità di cambiare frequentemente la prescrizione degli occhiali

 
La cataratta in una fase iniziale può anche non provocare alcun sintomo e tende a svilupparsi lentamente e in modo graduale. Sicuramente i sintomi sopra elencati possono appartenere anche a altre patologie oculari è perciò opportuno essere visitati da uno specialista per poter diagnosticare con certezza la presenza della patologia.
 

L’intervento di cataratta

 
Dopo una visita specialistica e in accordo con il paziente si decide di effettuare l’intervento di cataratta.
 
L’intervento di cataratta viene eseguito mediante il laser a femtosecondi, l’utilizzo di una luce infrarossa con impulsi della grandezza di pochi micron e di brevissima durata focalizzata a diverse profondità nell’occhio per tagliare i tessuti nel punto desiderato, è una chirurgia senza utilizzo di bisturi.
 
Il fascio di luce laser per la sua elevatissima velocità produce bassa energia non arrecando danni all’interno dell’occhio.
 
I passaggi più critici della chirurgia della cataratta (accessi, apertura della capsula e frammentazione del cristallino) vengono eseguiti grazie al laser in modo da garantire la massima preciso, preparando l’occhio per i successivi passi della chirurgia tradizionale (aspirazione della cataratta ed inserimento della lente artificiale).
 
Quali i vantaggi dell’utilizzo del laser per l’intervento di cataratta?

  • tecnica più sicura e precisa
  • intervento rapido e indolore
  • rapida guarigione
  • recupero visivo molto veloce
  • nessun punto di sutura
  • minore astigmatismo indotto
  • risultati refrattivi più precisi e stabili

Se vuoi maggiori informazioni puoi fissare una prima visita in Clinica direttamente nel modulo di prenotazione online oppure chiamando lo 0341 1695111.

CONDIVIDI:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy