PATOLOGIE

Emorroidi

Le emorroidi sono una formazione anatomica del canale anale, sono morbidi cuscinetti di tessuto. Giocano un ruolo importante nel mantenimento della continenza fecale. 

In condizioni normali la loro presenza non viene avvertita, ma il loro gonfiore eccessivo genera fastidio e sintomi quali prolasso, dolore, bruciore, prurito o sanguinamento dando origine alla sindrome o malattia emorroidaria.

 

Il termine emorroidi designa sia le strutture venose sia la disfunzione, più correttamente indicata come patologia o malattia emorroidaria.

In base alla gravità esistono differenti stadi della patologia:

 

  • I stadio: emorroidi interne non prolassanti
  • II stadio: emorroidi prolassanti ma spontaneamente riducibili
  • III stadio: emorroidi prolassanti che richiedono la riduzione manuale
  • IV stadio: emorroidi costantemente prolassate

 

Quali sono i sintomi della malattia emorroidaria?
I soggetti affetti da patologia emorroidaria sono principalmente affetti da perdite di sangue rosso vivo, durante la defecazione e soprattutto alla fine di questa.

 

Quali sono le cause delle emorroidi?

Sia persone di sesso maschile che quello femminile soffrono della patologia emorroidaria.

Non è ancora conosciuta la causa principale della malattia, può essere associata a vari fattori quali:

  • la mancanza di esercizio fisico
  • la vita sedentaria;
  • una dieta povera di fibre;
  • fattori genetici; 
  • sovrappeso

 

Sport come ciclismo, motociclismo, equitazione possono influire sulla patologia.

 

Come diagnosticare la patologia?

Mediante l’ispezione della regione anale, il paziente viene invitato a spingere come andare di corpo in modo da riconoscere i vari tipi di emorroidi, in quanto la spinta determina il prolasso della mucosa rettale e permette di evidenziare i rigonfiamenti emorroidari.

 

Trattamenti e chirurgia

Le emorroidi vanno operate solo quando creano veri problemi al paziente.

Inizialmente con una dieta che verrà indicata dal medico in fase di visita.

Quando vi è la presenza di emorroidi di 4° e 5° grado che creano molteplici problemi al paziente l’unica terapia è quella chirurgica.

Scarica il CSMagazine

Le ultime News:

Medici

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy