PATOLOGIE

Uveite

L’uveite è un termine generico che indica l’infiammazione dell’uvea, la parte dell’occhio che include l’iride, il corpo ciliare e la coroide. Può coinvolgere anche altre parti dell’occhio come la retina, la sclera e il corpo vitreo. L’uvea è essenziale per il normale funzionamento dell’occhio e il mantenimento della salute visiva.

 

Ci sono diverse forme di uveite, classificate in base all’area dell’uvea interessata e alla durata dei sintomi. Alcune delle principali tipologie di uveite includono:

 

  1. Uveite anteriore: coinvolge principalmente l’iride e il corpo ciliare all’anteriore dell’occhio.

  2. Uveite intermedia: coinvolge principalmente il corpo vitreo, la parte gelatinosa all’interno dell’occhio.

  3. Uveite posteriore: coinvolge principalmente la coroide e la retina nella parte posteriore dell’occhio.

  4. Pars planitis: una forma di uveite intermedia che coinvolge specificamente l’area chiamata “pars plana” del corpo ciliare.

  5. Panuveite: coinvolge tutte e tre le parti dell’uvea.

 

I sintomi dell’uveite possono variare a seconda della forma e della gravità, ma possono includere dolore o arrossamento dell’occhio, visione offuscata, sensibilità alla luce (fotofobia), lacrimazione e alterazioni della pupilla.

 

Il trattamento dell’uveite dipende dalla causa sottostante e dalla forma specifica di uveite. Può coinvolgere l’uso di colliri antinfiammatori, farmaci immuno-modulanti o corticosteroidi per ridurre l’infiammazione. Nei casi più gravi o persistenti, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico o altre terapie avanzate.

 

È fondamentale consultare un oftalmologo per una valutazione e una diagnosi accurata e per determinare il piano di trattamento più appropriato. L’uveite è una condizione seria che richiede attenzione medica immediata per prevenire danni permanenti all’occhio e preservare la visione.

Scarica il CSMagazine

Le ultime News:

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy

Medici