Ambulatorio di
Gastroenterologia

Visite Gastroenterologiche con i migliori specialisti
Esami di Endoscopia Digestiva: Colonscopia e Gastroscopia

Visite Gastroenterologiche per malattie funzionali e infiammatorie sia del tratto superiore (esofago e stomaco) che del tratto inferiore (intestino e colon-retto).

 

In particolare: allergie alimentari, celiachia, colite, diarrea, dispepsia, diverticolite, ernia iatale, esofagite, gastrite, gastroenteriti, malassorbimento, malattia da reflusso gastroesofageo, morbo di Crohn, parassitosi intestinali, poliposi, stitichezza, ulcere.

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy*

Esami di Endoscopia Digestiva:

La Gastroscopia permette di esaminare esofago, stomaco e duodeno. L’endoscopio (o gastroscopio) introdotto dalla bocca non provoca alcun dolore, solo un lieve fastidio che può essere alleviato da un leggero anestetico. In Clinica San Martino l’esame dura solo 5 minuti. In caso di particolari problematiche si potrà concordare con il medico una sedazione totale. Il giorno della gastroscopia è necessario rispettare un digiuno di almeno 6/8 ore.


Come prepararsi alla visita?
Gli orari della preparazione per la gastroscopia. Se deve eseguire l’esame gastroscopio la mattina, è necessario che si presenti in ambulatorio dopo un digiuno di circa 8 o 10 ore. Le è consentito bere acqua o thè fino a 3 ore prima della gastroscopia. Se l’esame è fissato nel pomeriggio dopo le 14, puoi fare una leggera colazione a base di thè, orzo, camomilla o succhi di frutta (evitare il latte e il caffè) entro 8 ore prima della gastroscopia.


Cosa fare per eseguire l’esame in sicurezza?
La preparazione per eseguire la gastroscopia in maniera sicura prevede di:

  • segnalare all’endoscopista se si è in terapia con antiaggreganti e anticoagulanti (se è prevista o probabile l’esecuzione di una biopsia, l’asportazione di polipi o altre operazioni, si deve sospendere la terapia antiaggregante o anticoagulante almeno sette giorni prima dell’esame gastroscopio sotto controllo medico)
  • non assumere il giorno precedente farmaci antiacidi o sucralfato (ad esempio il Malox), senza dover sospendere l’assunzione di altri farmaci abituali
  • avvertire lo specialista se si soffre di allergie, patologie cardiorespiratorie o di altra natura (per concordare col medico una eventuale profilassi antibiotica)

La Colonscopia è un esame medico che permette di esaminare l’ultimo tratto di intestino, il colon, per cui l’endoscopio viene introdotto dal canale anale. La Colonscopia si effettua per diagnosticare malattie e problematiche del colon quali:

  • Diverticolosi e diverticoliti
  • Tumore del colon retto
  • Presenza di polipi intestinali
  • Infiammazioni in genere
  • Ulcere

 

Quanto dura l’esame?
L’esame ha una durata massima di 45 minuti, viene effettuato in sedazione cosciente così da poter rendere il trattamento completamente indolore.

La Rettosigmoidoscopia permette di visualizzare il retto, ovvero la parte terminale del canale anale. Anche in questo caso l’esame viene eseguito in anestesia totale e ha una durata massima di 5 minuti. Le procedure di colonscopia e rettosigmoidoscopia richiedono l’assunzione di un lassativo e un digiuno di almeno 24h durante le quali si potranno assumere liquidi come acqua, succhi di frutta, brodo e tè.