Sindrome Occhio Secco

Irritazione, bruciore, vista offuscata?

Hai mai sentito parlare di occhio secco?

La sindrome dell’occhio secco è un problema crescente e diffuso nella nostra società sebbene la maggior parte delle persone conosca ben poco di questa condizione. Ne è affetto circa il 20% della popolazione. Si presenta quando il film lacrimale è alterato e questo porta ad avere sintomi fastidiosi che vanno dal rossore al bruciore. 

Ne parliamo don il Dott. Claudio Pelizzari, medico chirurgo specialista in Oftalmologia e Primario dell’ASST Ospedale di Lecco.  

 

Quali sono i sintomi dell’occhio secco?
L’occhio secco è una patologia frequente nell’adulo, se si percepisce al risveglio una sensazione di occhi incollati, una sensazione di prurito, gli occhi appaiono rossi e provi una sensazione di bruciore e spesso ti sembra di avere la sabbia negli occhi ma soprattutto non riesci a fare delle cose abituali come guidare alla sera, leggere un libro senza provare fastidio agli occhi, guardare lo Smartphone/Tablet perché ogni fonte luminosa ti risulta stancante? Probabilmente potresti avere la sindrome dell’occhio secco.
 

 

Quali sono le cause di questa patologia oculare?
La causa principale è l’età, con l’invecchiamento il film lacrimale viene meno e può causare l’incorrere della malattia. Altre condizioni sono allergie ed infezioni che possono aumentare l’infiammazione agli occhi. Vita in città e inquinamento possono determinare questo tipo di sindrome. Recentemente soggetti giovani hanno iniziato a sviluppare questo problema a causa di un eccessivo uso degli schermi luminosi e dell’aria condizionata altri fattori sono trattamenti medici come farmaci antidepressivi, squilibri ormonali o una dieta non sana e non equilibrata. 

 

Quali sono le soluzioni per questa sindrome?
Sono presenti diverse soluzioni per alleviare e addirittura guarire da questa sindrome. Il primo passo da fare è quello di sottoporsi ad una visita oculistica, durante la visita il medico valuta i sintomi e lo stile di vita del paziente.  

 

Il trattamento a luce pulsata è una soluzione per l’occhio secco, è una cura innovativa e non invasiva che utilizza un dispositivo progettato per ripristinare una corretta funzione del film lacrimale. È un trattamento della durata di pochi minuti e non causa alcun disagio al paziente in quanto trattamento indolore e innocuo per il bulbo oculare. Il paziente percepirà da subito benefici e verranno mantenuti. 

Il funzionamento di questo trattamento è incentrato sul trasferimento di calore: grazie ad esso viene fatto fuoriuscire il meibum, la secrezione prodotta dalle ghiandole di Meibomio. Questo sistema agisce sul sistema vascolare che si trova attorno alle ghiandole lacrimali, sedando infiammazione e batteri delle palpebre e della cute perioculare.
Il trattamento con luce pulsata consiste in una serie di flash applicati uno dietro l’altro attorno alla palpebra inferiore. Si parte vicino al naso per poi proseguire verso la tempia.  

 

Altro trattamento consiste nell’applicazione di maschere termiche per la durata di 10 minuti.

 

Consulta la pagina dedicata all’OCCHIO SECCO sul nostro sito

CONDIVIDI:

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy