REPARTO CHIRURGICO

Chirurgia Dermatologica

Che cos’è la dermochirurgia o chirurgia dermatologica?

La dermochirurgia (o chirurgia dermatologica) viene eseguita con scopi oncologici o estetici. In Clinica San Martino eseguiamo interventi di chirurgia dermatologica per il trattamento chirurgico di tutte quelle patologie cutanee che lo richiedono:
  • asportazione di lesioni cutanee
  • correzione di condizioni patologiche.
In alcuni casi la Chirurgia Dermatologica o Dermochirurgia ha uno scopo diagnostico per biopsie cutanee o per definire la natura di lesioni non clinicamente diagnosticabili. Gli Specialisti di Clinica San Martino eseguono gli interventi, a scopo estetico o oncologico, in regime ambulatoriale con sola anestesia locale. Alcune particolari lesioni cutanee possono comunque essere rimosse con altre metodiche quali la diatermocoagulazione, o la crioterapia (trattamento con azoto liquido) dai nostri dermatologi durante i loro ambulatori.

Perché eseguire un trattamento di chirurgia Dermatologica?

La Dermochirurgia permette di asportare dalla cute:
  • Nevi
  • Cisti
  • Lipomi
  • Fibromi
  • Papillomi
  • Verruche
  • Cheratosi seborroiche ed attiniche
  • Melanomi
  • Epiteliomi
Le lesioni maligne e precancerose pongono l’obbligo dell’exeresi chirurgica, mentre le lesioni benigne spesso vengono rimosse per ragioni di semplice carattere estetico. Per avere una diagnosi sicura è necessario effettuare un esame istologico definitivo, perciò tutte le neoformazioni sospette devono essere sottoposte a tale esame ed effettuare una rimozione chirurgica della parte da analizzare.

Informazioni Utili

Gli interventi di chirurgia dermatologica avvengono a seguito di una visita dermatologica specialistica.

 

In Clinica San Martino gli interventi di Dermochirurgia avvengono privatamente. La prescrizione medica non è obbligatoria, ma consigliabile.

Come prepararsi all’esame?

È importante comunicare al medico specialista se si sta effettuando una cura farmacologica (principalmente anticoagulanti o antiaggreganti), se si assumono farmaci. È importante avere un quadro completo del paziente per effettuare un intervento nella massima sicurezza.

 

Il paziente dovrà inoltre comunicare:

  • Eventuale presenza di patologie concomitanti quali: diabete, malattie neurologiche, malattie della coagulazione (eventuale esecuzione di esami specifici)
  • Se portatore di pacemaker. Provvedere alla valutazione cardiologica in casi selezionati e qualora fosse necessario

 

È importante presentarsi all’appuntamento accompagnati da un adulto ed essere a digiuno da almeno 2 ore.

Il medico specialista fornirà informazioni aggiuntive, se necessarie, ad ogni paziente durante la visita.

Medici

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy*