REPARTO CHIRURGICO

Chirurgia mini-invasiva endovenosa

La chirurgia mini-invasiva endovenosa viene applicata per il trattamento delle maggiori patologie venose periferiche. L’intervento mini-invasivo chirurgico è eseguito con strumenti miniaturizzati con approccio endovenoso, sia in ambiente ambulatoriale che in sala operatoria, senza l’ausilio dell’anestesia generale, ma alla presenza dell’Anestesista Rianimatore, con nullo o minimo disturbo al paziente sia durante l’operazione che nel post-operatorio.

I vantaggi della chirurgia mini-invasiva endovenosa

  • assenza di dolore
  • rapidità di esecuzione
  • assenza di anestesia
  • non ferite chirurgiche
  • scarso o nullo utilizzo di calze contenitive post-intervento
  • recupero immediato

Gli interventi eseguibili con la Chirurgia Mini-Invasiva

  • Varici degli arti inferiori
  • Incontinenza safenica
  • Ablazione della safena
  • Varici reticolari
  • Teleangiectasie
  • Embolizzazione varicocele maschile
  • Embolizzazione varicocele femmine
  • Embolizzazione Varicocele pelvico (“sindrome da congestione pelvica”)

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy*