DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

Tecnologia per la diagnosi del distretto maxillo-facciale

Come avviene l’esame della TAC Cone Beam?

Per effettuare questa tipologia di TAC l’apparecchio utilizzato compie una rotazione completa a 360° attorno alla testa del paziente eseguendo una serie di radiogrammi digitale ad angoli prefissati. Il paziente che potrà stare sia in piedi che seduto non dovrà fare nulla se non tenere la lingua a contatto con il palato cercando di restare più fermo possibile.

 

La durata dell’esame è brevissima, di pochi secondi. Ovviamente tutto dipende dalla tipologia di esame da fare e dalle informazioni necessarie per effettuare una diagnosi completa. È un esame indolore.

 

La TC Cone Beam (CBCT) è una tecnologia utilizzata specialmente dalla Chirurgia Maxillo-Facciale, una branca che si occupa delle patologie e delle alterazioni morfologiche che interessano il distretto della testa e del collo.

Si tratta di un tomografo volumetrico digitale dedicato all’imaging del distretto oro-maxillo-facciale. In pochi secondi la CBCT fornisce immagini estremamente dettagliate e precise dell’area da esaminare, nello specifico consente allo Specialista di eseguire ulteriori analisi e simulazioni tridimensionali comprese eventuali programmazioni per interventi di chirurgia guidata.

 

Clinica San Martino è dotata di un’apparecchiatura di ultima generazione che permette di eseguire studi sulle arcate dentarie con diversi volumi di acquisizione e indagini dettagliate dell’articolazione temporo-mandibolare a bocca chiusa e aperta.

Informazioni Utili

Come per tutti gli altri esami di diagnostica, è necessaria una prescrizione medica.

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy*