Ortopedia

Questo esame lo puoi fare:

MALGRATE

Via Paradiso angolo Via Selvetta, 23864 Malgrate (LC)

Tel.+39 0341 169 51 11

Le ultime News:

Ortopedia dell'anca

Le patologie dell’anca sono una fonte significativa di disagio e limitazione funzionale per molti pazienti. Clinica San Martino offre un percorso completo, dalla diagnosi alla riabilitazione, per garantire un recupero ottimale e duraturo. 

Visite Ortopediche

La visita ortopedica è il primo passo per individuare e valutare le condizioni patologiche dell’anca. Durante la visita, il medico ortopedico effettua:

  1. Anamnesi dettagliata: raccolta di informazioni riguardanti i sintomi, la loro durata, l’intensità, eventuali traumi passati e la storia clinica del paziente.
  2. Esame fisico: valutazione della mobilità articolare, ricerca di segni di infiammazione, dolore, rigidità e instabilità dell’anca.
  3. Esami diagnostici: prescrizione di radiografie, risonanze magnetiche o ecografie per una visione approfondita della struttura articolare e dei tessuti circostanti.

Patologie dell’Anca 

Le principali patologie dell’anca trattate:

  • Coxartrosi: artrosi dell’anca che comporta la degenerazione della cartilagine articolare, causando dolore e rigidità.
  • Borsite trocanterica: infiammazione delle borse sinoviali situate intorno all’anca.
  • Lesioni del labbro acetabolare: danni al labbro cartilagineo che circonda l’acetabolo.
  • Displasia dell’anca: anomalia congenita che comporta una forma irregolare dell’acetabolo.
  • Conflitto femoro-acetabolare (FAI): anomala conformazione ossea dell’acetabolo e del femore che causa attrito e danni alla cartilagine.

Tecniche Chirurgiche 

Quando la terapia conservativa non è sufficiente, si ricorre alla chirurgia. Le tecniche chirurgiche principali includono:

  1. Artroscopia dell’anca: procedura minimamente invasiva che utilizza un artroscopio per diagnosticare e trattare diverse patologie intra-articolari. È indicata per la riparazione delle lesioni del labbro acetabolare, la rimozione di corpi liberi e il trattamento del conflitto femoro-acetabolare.
  2. Protesi totale dell’anca (artroplastica): indicata in casi avanzati di coxartrosi o altre patologie degenerative. Questa procedura prevede la sostituzione dell’articolazione dell’anca con una protesi artificiale composta da componenti metalliche e polimeriche.
  3. Osteotomia periacetabolare: tecnica utilizzata principalmente per la correzione della displasia dell’anca. Consiste nel rimodellare l’acetabolo per migliorare la copertura della testa femorale e ridurre il dolore.
  4. Rivestimento dell’anca: alternativa alla protesi totale per pazienti giovani e attivi. Prevede il rivestimento della testa femorale con una copertura metallica, preservando più osso rispetto alla sostituzione totale.

Recupero e Riabilitazione

Il percorso post-operatorio è fondamentale per il successo dell’intervento. In Clinica San Martino offriamo programmi di riabilitazione personalizzati che includono:

 

  • Fisioterapia: esercizi specifici per recuperare la forza e la mobilità articolare.
  • Terapie fisiche: tecarterapia e laserterapia per ridurre il dolore e l’infiammazione.
  • Follow-up medico: controlli periodici per monitorare il processo di guarigione e intervenire tempestivamente in caso di complicazioni.

 

Affidarsi a specialisti qualificati e tecniche all’avanguardia è fondamentale per il trattamento efficace delle patologie dell’anca. Il nostro centro si impegna a fornire cure eccellenti e personalizzate.

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy*

Medici