Ortopedia

Questo esame lo puoi fare:

MALGRATE

Via Paradiso angolo Via Selvetta, 23864 Malgrate (LC)

Tel.+39 0341 169 51 11

Le ultime News:

Ortopedia del piede

Le patologie del piede possono influire significativamente sulla mobilità e sulla qualità della vita quotidiana. Il nostro centro offre un percorso completo, dalla diagnosi alla riabilitazione, per garantire un recupero ottimale e duraturo. Ecco una panoramica delle fasi della visita ortopedica e delle principali tecniche chirurgiche utilizzate per il trattamento delle patologie del piede.

Visite Ortopediche

La visita ortopedica è il primo passo per individuare e valutare le condizioni patologiche del piede. Durante la visita, il medico ortopedico effettua:
  1. Anamnesi dettagliata: Raccolta di informazioni riguardanti i sintomi, la loro durata, l’intensità, eventuali traumi passati e la storia clinica del paziente.
  2. Esame fisico: Valutazione della mobilità articolare, ricerca di segni di infiammazione, dolore, gonfiore e deformità.
  3. Esami diagnostici: Prescrizione di radiografie, risonanze magnetiche o ecografie per una visione approfondita della struttura ossea e dei tessuti molli del piede.

Patologie del Piede Trattate

Le principali patologie del piede trattate nel nostro centro includono:

  • Alluce valgo: deformità del primo dito del piede che devia verso le altre dita, causando dolore e infiammazione.
  • Fascite plantare: infiammazione della fascia plantare che provoca dolore nella parte inferiore del piede.
  • Neuroma di Morton: ispessimento del tessuto attorno ai nervi che conducono alle dita dei piedi, causando dolore e intorpidimento.
  • Dita a martello: deformità delle dita dei piedi che si piegano in modo anomalo, causando dolore e difficoltà nella deambulazione.
  • Spina calcaneare: crescita ossea sul calcagno che provoca dolore al tallone.

Tecniche Chirurgiche Utilizzate

Quando la terapia conservativa non è sufficiente, si ricorre alla chirurgia. Le tecniche chirurgiche principali includono:

  1. Osteotomia: intervento chirurgico per correggere l’alluce valgo. Consiste nel taglio e riallineamento delle ossa del piede per ridurre la deformità e alleviare il dolore.
  2. Fasciectomia plantare: procedura per trattare la fascite plantare resistente ai trattamenti conservativi. Consiste nella rimozione di una porzione della fascia plantare infiammata per alleviare la tensione e il dolore.
  3. Neurectomia: intervento per rimuovere il neuroma di Morton. Prevede l’escissione del nervo ispessito per eliminare il dolore e il disagio.
  4. Artroplastica delle dita a martello: procedura per correggere le dita a martello. Può includere la rimozione di una parte dell’osso, il rilascio di tendini contratti e la riparazione dei legamenti per ripristinare la forma e la funzionalità delle dita.
  5. Rimozione della spina calcaneare: intervento per asportare la crescita ossea del calcagno che provoca dolore al tallone. Spesso eseguita in combinazione con la fasciotomia plantare.

Recupero e Riabilitazione

Il percorso post-operatorio è fondamentale per il successo dell’intervento. Presso il nostro centro, offriamo programmi di riabilitazione personalizzati che includono:

 

  • Fisioterapia: esercizi specifici per recuperare la forza e la mobilità del piede.
  • Terapie fisiche: tecarterapia e laserterapia per ridurre il dolore e l’infiammazione.
  • Follow-up medico: controlli periodici per monitorare il processo di guarigione e intervenire tempestivamente in caso di complicazioni.

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy*

Medici