POLIAMBULATORIO SPECIALISTICO

Visita allergologica con test (Prick test – Patch Test – Test di Provocazione) e trattamenti

Che cos’è e a cosa serve la visita allergologica?

La visita allergologica è una visita specialistica eseguita dal medico specialista allergologo. Serve ad escludere, diagnosticare o monitorare un disturbo di carattere allergologico. L’obiettivo della visita è effettuare la diagnosi del tipo di allergia di cui si soffre e stabilire la relativa terapia. Questo tipo di visita può anche essere impiegata per monitorare l’eventuale evoluzione di un’allergia già diagnosticata.

Come si svolge la visita allergologica?

La visita allergologica si struttura in due momenti:
  1. Fase di anamnesi: il paziente racconta allo specialista allergologo i sintomi per cui richiede la visita, che possono essere dai disturbi di tipo respiratorio, cutanei, oculari, gastrointestinali. Il medico specialista raccoglie così i dati sulla storia e sullo stile di vita dell’assistito (alimentazione, fumo, consumo di alcol, livello di attività fisica e di sedentarietà, tipo di lavoro svolto, assunzione di farmaci, altri casi in famiglia di allergia) il medico specialista visionerà gli eventuali esami medici già effettuati dal paziente.
  2. Fase di test: durante la visita allergologica è possibile effettuare differenti test:
      1. Prick test: sulla cute degli avambracci viene effettuata una scarificazione superficiale del tutto indolore, su cui viene posto l’allergene (pneumoallergene o alimento) da testare; 
      1. Patch test: è un test per le allergie da contatto. Sono applicati sul dorso del paziente una serie di cerotti con tutti gli allergeni di cui si sospetta la positività. La lettura viene fatta dopo 72h; 
      1. Diagnosi per veleni di vespe, api, calabroni: test intradermo e su esame IgE siero; 
      1. Test di provocazione: è l’unico test dirimente per pazienti allergici (o potenzialmente allergici) a alimenti, conservanti alimentari, farmaci. In idonea struttura e sotto diretto e costante controllo del medico allergologo, viene testato in vivo, (somministrazione orale) o via intradermo per farmaco, l’allergene di cui si sospetta la positività; 

Che tipologia di allergie trattiamo in Clinica San Martino

Presso la nostra Clinica curiamo pazienti affetti da differenti tipologie di allergie:

  • Allergia respiratoria (previa esecuzione di test funzionali respiratori) 
  • Allergia dermatologica (eczemi ed atopie) 
  • Allergia alimentare (alimenti e conservanti) 
  • Allergia a farmaci 
  • Intolleranze alimentari 
  • Allergia a veleno di imenotteri (api e vespe) 

Immunoterapia

L’immunoterapia è una cura efficace per il trattamento delle allergie, in particolare per allergie da polline, acari della polvere, muffe, forfore animali (in alcuni casi) e veleno di imenotteri (api, vespe, calabroni) e nickel. Presso la Clinica San Martino è possibile effettuare i cosiddetti “vaccini” per le allergie, più correttamente definiti immunoterapia specifica o desensibilizzante. L’immunoterapia può essere praticata per via sottocutanea o sublinguale e può essere iniziata a partire dai 5 anni di età.

È universalmente risaputo che l’immunoterapia specifica (vaccino) può cambiare “sostanzialmente la vita del paziente allergico” (riduzione considerevole e significativa dei sintomi per lungo tempo).

Informazioni Utili

La visita allergologica presso la Clinica San Martino è eseguibile solo privatamente o con convenzioni (con assicurazioni e fondi sanitari integrativi, per saperne di più sulle convenzioni).

Non è obbligatorio avere la prescrizione medica per questa tipologia di visita ma comunque consigliabile.

Cosa portare durante la visita?
Se il pazienta ha precedentemente effettuato visite e test allergologici è utile portarli con sé, così come eventuali esami di laboratorio (es. esame del sangue, delle urine) già eseguiti. È importante portare con sé tutte le documentazioni importanti come ad esempio diagnosi da reazioni a farmaci, ecc.

Se si sta assumendo l’antistaminico è bene interrompere la sua assunzione almeno 1 mese prima della visita. Se si sta effettuando una cura cortisonica almeno 15 giorni prima della visita. Per maggiori informazioni consigliamo di contattarci direttamente in struttura (tel. 0341 1695111).

Come prepararsi alla visita?
Qualche giorno prima della visita, solitamente nelle giornate di venerdì e/o sabato sarete contattati dallo specialista che vi porrà alcune domande e vi comunicherà eventuali informazioni per prepararsi alla visita.

Medici

Contattaci per informazioni

Leggi la nostra Privacy Policy